IRAQ: medici INTERSOS in prima linea per la prevenzione coronavirus

Fra i Paesi non europei nei quali INTERSOS è presente con missioni umanitarie, l’Iraq è oggi, con 93 casi confermati al 14 marzo 2020, il più coinvolto dalla pandemia di Coronavirus (Covid-19).

In risposta, INTERSOS sta riorganizzando le sue attività umanitarie per far fronte a questa nuova emergenza. In particolare, i team medici di INTERSOS hanno già avviato attività di sensibilizzazione e formazione tecnica per la prevenzione e il trattamento della nuova malattia da Coronavirus a supporto dello staff medico locale nei Governatorati di Ninawa e Kirkuk. Tutte le attività sono pianificate in coordinamento con il cluster sanitario nazionale, con OCHA, e con i nostri donatori.

“Siamo inoltre pronti a fornire materiali protettivi per il personale sanitario, materiali di consumo e attrezzature per le strutture sanitarie a sostegno degli Health sectors – questa è la denominazione delle unità sanitarie locali in Iraq – di Telafar e Ba’aj”, afferma Pietro Caburrosso, Coordinatore dei Programmi di INTERSOS in Iraq.

INTERSOS ha realizzato il suo primo intervento in Iraq nel 2003 e ha avviato il suo intervento medico nel Nord del Paese a partire dal 2017 durante la risposta all’emergenza di Mosul. Dalla conclusione della battaglia di Mosul, la nostra organizzazione ha esteso le sue attività mediche ai Governatorati di Ninawa, Kirkuk e Salah ad Din, supportando la ricostruzione del sistema sanitario locale e raggiungendo le aree più remote con team medici mobili.

“Considerata la fragilità del sistema sanitario iracheno e la situazione generale del paese, il sostegno degli attori umanitari nell’affrontare i rischi e le sfide della pandemia è fondamentale”, sottolinea Alda Cappelletti, direttore dei programmi INTERSOS. “Ecco perché siamo già in prima linea, garantendo il massimo supporto e prendendo tutte le precauzioni per garantire la salvaguardia del nostro personale e delle persone che assistiamo.”

La nostra azione umanitaria non si ferma. Non fermarti neanche tu!

RIMANI IN CONTATTO CON NOI

Martina Martelloni
Martina Martelloni

ULTIME NOTIZIE