Vogliamo arrivare sempre più lontano di Kostas Moschochoritis

Nel 2017 INTERSOS è cresciuta molto, fino a diventare la più grande organizzazione italiana impegnata in emergenze umanitarie. La sfida è portare il nostro aiuto sempre più in prima linea, vicino a chi ne ha più bisogno.

Essere dove c’è più bisogno. Riuscire a raggiungere chi non ha altro tipo di assistenza, non lasciare sole persone la cui vita dipende del tutto o quasi esclusivamente dagli aiuti umanitari, garantire lo svolgimento di attività salvavita in scenari di estrema complessità dal punto di vista della sicurezza e della logistica, essere immediatamente pronti a rispondere a un’emergenza inattesa, come una catastrofe naturale, portando aiuto immediato alle vittime, essere in grado di rimanere operativi anche in caso di escalation di un conflitto armato.  Questa sono le sfide quotidiane con cui ci confrontiamo.

Nel 2017 il volume delle nostre attività è cresciuto fino a fare di INTERSOS la prima organizzazione umanitaria italiana impegnata in contesti di emergenza. Abbiamo concentrato il nostro intervento sull’assistenza medica di base, sulla protezione dei più vulnerabili, attraverso azioni di supporto socio – psicologico e legale, e sull’educazione e la cura dei bambini. Questi mesi ci hanno visto ampliare la presenza di INTERSOS in molti dei luoghi più caldi del mondo, da Mosul, per portare aiuto alle persone in fuga dalla battaglia per il controllo della città, allo Stato del Borno, in Nigeria, per assistere le vittime del conflitto con il gruppo armato Boko Haram, dall’Afghanistan, dove abbiamo avviato nuovi programmi di aiuto nella provincia di Kandahar, all’Uganda, dove stiamo assistendo i profughi in fuga dal Sud Sudan.

In Italia abbiamo consolidato la nostra azione sul tema dei minori stranieri non accompagnati, dalla Sicilia alle frontiere del Nord. A Roma, abbiamo aperto e stiamo costruendo un nuovo e innovativo centro H24 di accoglienza e cure primarie per minori stranieri, aperto a chiunque ne abbia bisogno.

Nell’anno che sta per iniziare continueremo a lavorare per accrescere la nostra vocazione di organizzazione basata in Italia ma con un respiro internazionale, per aumentare la nostra capacità di risposta rapida ed efficace alle emergenze, per approfondire il nostro radicamento e il nostro dialogo con la società. Abbiamo di fronte un lungo viaggio. Un viaggio in cui ti chiediamo di essere al nostro fianco. Perché insieme al tuo aiuto vogliamo arrivare sempre più lontano.

Kostas Moschochoritis, Segretario Generale di INTERSOS

Ufficio Comunicazione
Ufficio Comunicazione

ULTIME NOTIZIE