Update da Lesbo: preoccupano le limitazioni all’accesso umanitario

La situazione a Lesbo è estremamente tesa e instabile dopo l’incendio che nella notte tra l’8 e il 9 settembre ha distrutto il campo profughi di Moria, spingendo migliaia di persone verso Mytilini, in cerca di qualche forma di riparo. Le condizioni di vita sono inaccettabili e l’area è attualmente pattugliata da polizia e civili, un fattore che rischia di provocare ulteriori tensioni.

 

 

Sebbene diversi attori umanitari siano presenti sull’isola, i bisogni umanitari sono ancora in gran parte insoddisfatti, principalmente a causa del crescente conflitto sociale e politico che limita l’accesso umanitario. Questa preoccupazione riguarda in particolare l’accesso all’assistenza sanitaria e la distribuzione di prodotti non alimentari.

 

L’insostenibile numero di rifugiati bloccati sull’isola rimarrà un fattore di crisi se non sarà consentito alle persone di essere ricollocate nel continente. INTERSOS ha iniziato a lavorare in stretto coordinamento con gli altri attori umanitari presenti a Lesbo per identificare aree e gruppi di persone per i quali gli aiuti sono più necessari, indirizzando verso di essi il proprio intervento.

 

L’accesso all’energia elettrica è una delle principali urgenze emerse dalla prima valutazione condotta dal nostro team a Lesbo. Non si tratta solo della luce: le persone hanno bisogno di energia per avere connettività Internet e la possibilità di caricare i propri dispositivi elettronici.

 

Accesso all’elettricità significa accesso alla comunicazione, che è una delle principali preoccupazioni durante i percorsi migratori, nel corso dei quali le persone che sono state separate dalle loro famiglie e dagli amici sono isolate e, quindi, più vulnerabili. Un problema umanitario identificato e al centro dell’azione dai nostri team di protezione dallo scoppio della crisi dei rifugiati siriani e dal nostro intervento sulla rotta balcanica nel 2015.

 

Per sostenere l’intervento di INTERSOS nell’emergenza a Lesbo fai una donazione online

 

RIMANI IN CONTATTO CON NOI

Flavia Melillo
Flavia Melillo

ULTIME NOTIZIE