Insieme all’Unione Europea per la ricostruzione a Beirut

Dopo l’esplosione nel porto di Beirut il 4 agosto 2020, insieme all’Unione Europea, INTERSOS ha avviato un programma di ricostruzione delle abitazioni danneggiate e di supporto alle famiglie colpite.

 

 

Grazie ai fondi dell’Unione Europea, INTERSOS ha avviato un progetto multisettoriale di 6 mesi per garantire assistenza a singoli individui e famiglie nelle aree più colpite dall’esplosione nel porto di Beirut avvenuta il 4 agosto 2020 (nello specifico Karantina, Bourj Hammoud, Mar Mikhael, Jeitawi / Rmeil), garantendo la riabilitazione di abitazioni in condizioni critiche e assicurando servizi di protezione. Questo progetto assiste direttamente 9.950 persone ed è implementato in collaborazione con ActedConcernLebreliefSIDCArc-en-Ciel. L’obiettivo del progetto è quello di ristrutturare e riabilitare, secondo gli standard di sicurezza e il principio della salvaguardia della dignità di chi assistiamo, le unità abitative delle persone colpite, e allo stesso tempo fornire servizi di protezione specializzati alle persone particolarmente vulnerabili e a rischio.

 

La ricostruzione

 

A distanza di mesi dall’avvio del progetto, proseguono i lavori di risanamento e ristrutturazione delle abitazioni particolarmente danneggiate. Le foto mostrano gli interventi di riabilitazione attuati in una casa a Bourj Hammoud, fortemente danneggiata dall’esplosione e divenuta insicura per la famiglia che ci vive. Questi interventi non solo hanno contribuito a migliorare le condizioni abitative, ma hanno anche permesso alla famiglia di poter usare i risparmi accumulati per i lavori per altre necessità come cibo e vestiti.

 

ricostruzione a Beirut

 

Grazie ai fondi dell’Unione Europea, lo Shelter team di INTERSOS ha potuto garantire riparazioni di qualità, funzionali ed attente al risultato estetico finale, dando alle famiglie la possibilità di sentirsi davvero ‘a casa’. Le persone aiutate sono state molto soddisfatte dei risultati e delle migliorie apportate. Insieme all’Unione Europea, con questo progetto INTERSOS, in collaborazione coi suoi partner, punta a riabilitare oltre 200 unità abitative.

 

RIMANI IN CONTATTO CON NOI

Flavia Melillo
Flavia Melillo

ULTIME NOTIZIE