Emergenza COVID-19 in Ciad | Ultime News dal Paese

CIAD

L’INTERVENTO DI INTERSOS

 

I nostri uffici sono operativi, hanno adottato le misure di sicurezza e fatto approvvigionamento di dispositivi di sicurezza individuale per tutto lo staff. Sono stati installati punti per il lavaggio delle mani dotati di sapone. Le attività di sensibilizzazione sono svolte in sessioni di poche persone per evitare assembramenti. Facciamo sensibilizzazione sulle pratiche igieniche per prevenire il coronavirus, anche attraverso le radio locali, distribuiamo dispositivi di protezione e kit igienici composti di mascherine e sapone. 

HIGHLIGHTS

26.959

persone formate sulle buone pratiche igieniche per la prevenzione COVID-19 attraverso materiale di comunicazione prodotto ad hoc per la sensibilizzazione

7.774

kit igienici distribuiti

CONTESTO

 

In Ciad il numero dei contagi è sceso drasticamente, così come il tasso di mortalità. Ci sono tuttavia ritardi nella trasmissione dei risultati dei test e difficoltà nella gestione dei casi. Si lavora per aumentare la capacità diagnostica dei laboratori mobili e per decentralizzare gli esami. È stata registrata una diminuzione dell’uso dei servizi di salute sessuale e riproduttiva a causa della paura di essere contaminati e/o dell’assenza/insufficienza dei dispositivi di protezione individuale. Confini, negozi chiusi e il coprifuoco è ancora in atto. Sono chiuse le frontiere, i negozi ed è ancora in vigore un coprifuoco. 

 

LEGGI ANCHE