25 novembre
Giornata internazionale
per l'eliminazione
della violenza contro le donne

IN GUERRA, LA VIOLENZA SULLE DONNE
È USATA COME UN’ARMA. COMBATTIAMOLA.

La violenza sulle donne ha molti volti: violenza fisica, psicologica, sessuale. Si tratta di un crimine contro cui tutti, gli uomini per primi, sono chiamati a combattere.
 

Nei paesi colpiti da conflitti e guerre, la prevenzione della violenza di genere e il supporto alle vittime sono uno degli ambiti dell’intervento umanitario. Purtroppo  la violenza nei confronti delle donne è utilizzata dai gruppi armati come uno strumento per terrorizzare e punire i civili della fazione contrastante. Il trauma subito dalle donne è il principale ostacolo alla denuncia e quindi alla richiesta di aiuto.
 

C'è una volontà da parte di chi commette questi reati, di terrorizzare donne e ragazze creando un senso inibitorio e di chiusura nei confronti del mondo esterno.
 

Da anni la Repubblica Centrafricana e il Congo sono afflitti da conflitti interni. Uno degli aspetti dell’intervento umanitario di INTERSOS è la tutela e la protezione delle donne e ragazze, vittime di violenza fisica e psicologica.
 

Le donne sopravvissute allo stupro hanno subito gravi lesioni fisiche e psicologiche: hanno urgente bisogno di essere assistite e curate per superare i traumi. Spesso vengono respinte dalle loro famiglie e dalla comunità di appartenenza e vengono stigmatizzate. Gli vengono negati la giustizia e il risarcimento a cui hanno diritto in base alle leggi internazionali.
 

La presenza degli operatori umanitari garantisce un’assistenza psicologica e un supporto economico per il reinserimento nella società anche attraverso l’avvio e la formazione di nuove attività lavorative.
 

Il 25 novembre è La Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite per ricordare che, anche nelle emergenze umanitarie, le donne non solo sono vittime di violenza, ma vengono anche usate come armi nei conflitti.

 

Donazione singola

fai la tua donazione

€ 35

Dignity Kit

Kit composto da assorbenti igienici, salviette, sapone e biancheria intima per 3 donne

DONA ORA
€ 50

Visite ginecologiche

4 visite ginecologiche con la vaccinazione per il tetano e la somministrazione di integratori multivitaminici, vitamina C, ferro e acido folico

DONA ORA
€ 100

Sostegno psicologico

Assistenza psicologica per 2 donne

 

DONA ORA
SCEGLI TU QUANTO DONARE

Repubblica Centrafricana

Violenza intima e/o sessuale subita dal partner: 30% (hanno tra i 15 e i 49 anni le donne che subiscono almeno una volta nella vita violenze fisiche e/o sessuali dai partner)

Matrimonio minorile: 68% Mutilazione/taglio genitale femminile: 24% (donne tra i 15 e i 49 anni)

Violenza intima e/o sessuale subita dal partner negli ultimi 12 mesi: 26% (percentuale di donne tra i 15 e i 49 anni che ha subito violenze dai partner negli ultimi 12 mesi)

Congo

Violenza intima e/o sessuale subita nel corso della vita: 51% (donne tra i 15 e i 49 anni)

Violenza intima e/o sessuale negli ultimi 12 mesi: 37% (tra i 15 e i 49 anni)

Matrimonio minorile: 37% (percentuale di donne tra i 20 e i 24 anni costretta al matrimonio prima dei 18 anni)

*Fonte Global Database on Violence Against Women

Per ogni 100€
spesi dall'organizzazione

1€
alla raccolta fondi

6€
alla copertura dei costi generali organizzativi

93€
alle missioni umanitarie